Hic sunt leones

Play hard, play smart, play to win.....

Seguici su Facebook

Diversi mesi fa abbiamo aperto il gruppo ASA Basket su Facebook. Una possibilità che i grandi Social Network mettono a disposizione per mettere in vetrina le proprie attività e le proprie passioni. 
Diventare fan ovviamente non ha nessun costo; è un semplice attestato di stima nei confronti del lavoro svolto dalle persone che girano intorno al mondo ASA
Che stai aspettando?
Diventa anche tu fan di ASA Basket

Aquilotti 2007 – A Bernareggio buttiamo la partita!

18/12/2017

Ancora una sconfitta sul filo di lana per i nostri aquilotti

Bernareggio 99 vs ASA Cinisello 13 - 11 (4-16, 7-4, 8-18; 8-7, 8-6, 9-9)
Frustrante. Partita frustrante. Alla 2ª di campionato andiamo a far visita a Bernareggio squadra che ha battuto Desio e della quale abbiamo massimo rispetto e timore.
Con somma sorpresa, al primo periodo, piazziamo un 16 a 4 che ci fa sobbalzare dal seggiolino del bell’impianto locale e pensare, ingenuamente: “ma i nostri avversari sono tutti qua?”. Nel secondo tempo si rimettono le cose come mentalmente ce lo siamo immaginate e partiti bene (arriviamo sul 3 a 0) riusciamo a sbagliare l’inverosimile e cominciamo a dare i numeri. Finirà 7 a 4 per loro. Bene … Nella 3ª frazione la partita è combattuta inizialmente ma le combinazioni Salvo / Dobby sono micidiali e così asfaltiamo i locali per 18 punti a 8.
Alla fine del 1° tempo ci guardiamo attoniti e sbalorditi: stiamo vincendo 2 a 1 nelle partite e 38 a 19 nei punti. Com’è possibile? Sembra un sogno, invece è tutto reale …
Poi ci ricordiamo che questa partita è quella che precede il Natale e dopo i doni scambiati tra di noi nella festa di ieri all’Allende, ci sembra giusto fare qualche regalo agli atleti di Bernareggio: sono o non sono anche loro degni figli di questa palla a spicchi?
E così rientriamo in campo modello “babbo di Natale” e dopo essere andati sopra 5 a 0 in 2’ cosa pensiamo di fare??? Facciamoci recuperare e superare per giungere alla fine sotto 8 a 7. Bene … Di certo metteremo cuore e gambe nel 5° periodo per rimettere le cose a posto, come nei nostri sogni. Ed i ragazzi sembrano crederci. Giocano male, fanno tanti errori nei passaggi, sbagliano molti tiri sotto canestro ma restano attaccati al treno, non mollano la presa e arrivano a 15” dalla fine sul punteggio di 6 a 6 con 2 tiri liberi a disposizione. Che succede? Succede che entrambi i tiri non entrano e sulla ripartenza Bernareggio c’infila per l’8 a 6. E il tiro di Dobby sulla sirena fa l’in and out tra le varie imprecazioni. E’ andata, ci stanno cacciando negli inferi … Come ci capita spesso ultimamente non ci resta che giocarci tutto nell’ultimo tempo, ma l’esperienza c’insegna che non ha mai funzionato. Oggi sarà uguale … Cominciamo e si va sotto di 4 ma con un grande sforzo riusciamo a recuperare sul 4 pari prima del time-out di mezzo tempo. Al rientro il loro n. “0” ci punisce 2 volte in due azioni (il primo canestro con un tiro molto bello) mentre noi entrate e ferri, entrate e ferri … sino al nostro canestro che accorcia sull’ 8 a 6. Che fatica! Si comincia con i tiri liberi per i falli sotto i 3’ e loro allungano a 9. Noi perdiamo palle stupidamente e cominciano ad affiorare i “nervosismi”. Ancora un minuto da giocare e siamo sotto 9 a 7: c’è tempo a sufficienza per fare di tutto. Ma i 4 tiri a liberi guadagnati a disposizione rimbalzano tutti sul ferro e le azioni messe in piedi sfumano miseramente per un niente e così arriviamo sulla sirena con un fallo su Giulio che, solo in campo, mette a segno entrambi i tiri dalla linea della disperazione per il definitivo (ed inutile) pareggio del 9 a 9.
2 vittorie, 1 pareggio e 3 sconfitte (13 a 11), con 60 punti fatti e 44 subiti (!!!).
Che dire? Niente. Non c’è niente da dire. Perdiamo anche questa partita al foto-finish come con l’Aurora, con l’Argentia, con Gerardiana, … Il vento deve girare. Deve. Queste sono le partite che volevamo, le partite che cercavamo: quelle combattute, quelle sudate, quelle difficili … ma perderle così, cacchio, perderle così … Col Desio bastava un canestro in più, … qui un punto in più, solo un miserabile, maledetto punticino in più.
Se c’era qualche dubbio a proposito, dopo le partite contro Desio e contro Bernareggio ora il dubbio non c’è più: i nostri hanno nelle mani e nelle gambe le possibilità di competere e giocarsela alla pari con chiunque. Con chiunque. Dipende solo ed unicamente da loro.
Ora un po’ di vacanza che anche i ragazzi ne avranno bisogno. Speriamo che tra i doni di Babbo Natale vi sia per tutti un po’ più di ingegno, acume, malizia, arguzia, tenuta mentale e spessore caratteriale per questa squadra che ne ha tanto bisogno. Auguri a tutti!
 

Prossimo Evento - Serie D: Playoffs Gara 2!!!!!

I nostri sponsor

Link utili

Copyright 2014 A.S.Dil. ASA Cinisello Via Martinelli 1, 20092 Cinisello Balsamo (MI) Tel 02.6172630 Fax 02.66595209 info@asabasket.it

Visite

Finora ci avete visitato in 90542.

Sito generato con sistema PowerSport